domenica 22 novembre 2015

@ Parete Mattoni - Brick Wall @

Love the loft look? How to décor brick inside your home!























Era ora di pubblicare la raccolta di foto di alcune splendide stanze e camere con pareti in mattoni a vista. Riescono a conferire all'ambiente una matericità e una consistenza illuminanti e calde.



Per qualcuno evocano lo stile Toscana, per qualcuno lo stile vittoriano, per qualcuno lo stile newyorkese, soprattutto nelle sue derive vintage, per me sono una continua sorpresa: non c'è ambiente che non ne tragga vantaggio!



Le pareti di mattoni sono una caratteristica di tanti appartamenti, tanti locali, tanti loft: li rendono allo stesso tempo contemporanei e tradizionali, vintage e attuali. E poi sono state osannate da i Pink Floyd, con Another Brick in the Wall... serve altro?















sabato 14 novembre 2015

♔ NEUTRI NATURALI ♔ NEUTRAL COLOURS ♔









Le pareti, i legni, i lini, la pietra, alcuni colori mi sembrano proprio l'ideale per "evadere" dalla routine! E tra il sogno di un ritorno a ritmi di vita più bucolici e frugali e la necessità di circondarsi di oggetti e arredi economicamente sostenibili, qui vi mostro la lieve leggerezza del décor... rurale nell'arredamento!


♔ NEUTRAL COLOURS ♔ 
white, pearl, light greys and cream tones



Come già mostrato in vari post, i colori neutri classici, bianco, bianco latte,
vaniglia, magnolia, avorio, grigio polvere, sono tonalità che, accuratamente miscelate, danno vita ad ambienti ricchi di charme, incanto, atmosfera, magia, con varie combinazione di colori, stesso tono ma intensità diversa, creando una armonia estremamente elegante e con particolare profondità di colore. 


Quello che potrebbe forse essere ancora possibile è di riferirsi ad un nuovo rinascimento per la casa, per il décor e l'arredamento, dove il pezzo antico viene rivisto con occhio purificato da formalismi e dogmatismi, si vive e si apprezza per ciò che è, per la sua bellezza intrinseca.


Ecco allora che, un pò stanchi degli obsoleti intonaci e mattoni, il must degli ultimi anni è la pietra, che dagli esterni ha iniziato ad essere utilizzata per i rivestimenti interni. E così, ciò che un tempo era considerato out, vecchio o nella migliore delle ipotesi antico, ora prende piede, affermandosi attuale e affascinante.


Dai castelli medioevali ai monasteri, i muri creati con la pietra danno un 
carattere quasi magico ed ipnotico all’ambiente. Questo materiale:


pietra grezza alluvionale (di forma tondeggiante)
pietra grezza di frantumazione (a spigoli vivi)
pietra lavorata in blocchi di pietra abbozzata o squadrata

è imbattibile perché resistente e funzionale, più isolante del legno.


Il massimo consiste nella sovrapposizione di pietre, anche non lavorate, anche di notevoli dimensioni, senza ausilio di leganti o perni.



E le foto vi aiuteranno a riprodurre un angolo di antichità in casa vostra!












Bohemian Gypsy for indoor or outdoor living











   














Bohemian Gypsy e Bohemian Chic è il nuovo trend nell'arredamento. Si tratta di un modo di arredare la casa informale, vagamente neohippie, che strizza l'occhio al look da viaggiatore del mondo non necessariamente etnico. Il risultato finale sarà un ambiente caldo, accogliente, confortevole.

La casa Bohemian Chic è il tipo di casa molto rilassante, nella quale informalità, eleganza, ecletticità permettono di creare e vivere uno spazio ospitale e intimo senza vincoli. Spesso si tratta di camere molto curiose e colorate.

Ecco i miei consigli per raggiungere questo stile:

Tessuti
molti tessuti accanto a metallo, accanto al legno, accanto al vetro, accanto alle piante, accanto agli specchi. L'uso dei tessuti e della biancheria non deve essere eccessivamente ingombrante, ma la loro texture permette alla luce di essere riflessa in modo diverso con più stoffe, più materiali diversi e con più trame in una stanza. I tessili conferiscono una bellezza e una profondità allo sguardo generale che dona calore, comfort e riesce a rimanere casuale.

Piante
molte piante, perché la casa Bohemian Chic offusca la linea di demarcazione tra dentro e fuori il più possibile. Oltre a amplificare gli elementi strutturali, le piante portano colore natura in casa così da intensificare l'idea di una selvaggia, imprevedibile atmosfera vibrante. Andare oltre i tradizionali fiori in un vaso mettendo il ramo di un albero, talee in recipienti riciclati ed eclettici.

Colori
molti colori o, per meglio dire, colori ben assortiti per arrivare ad un ambiente vibrante, inaspettato e rilassante allo stesso tempo. Spingetevi non solo al rosa o al sontuoso rosso, ma anche al turchese, al viola, perché questi sono i colori cardine di questo stile.

Mobili
molti mobili ma non lucidi e patinati, no, mobili robusti, ruvidi, etnici, shabby, e incompiuti trasformano una stanza in un luogo di nidificazione confortevole lasciando dietro di sé le pretese e invitando i familiari a stabilirsi lì e a rilassarsi.

Tappeti
molti tappeti, così come abbiamo detto che cuscini sul divano o coperte drappo sopra il divano, anche sul pavimento perché non sovrapporre i tappeti? Stratificarli uno sopra l'altro è un modi inaspettato per aggiungere il calore e giungere ad un look rilassato per tutta la stanza. Inoltre i tappeti evocano avventure di viaggio, indipendentemente da dove provengono.

Regole
poche regole: la vera bellezza di una casa Bohemian Gypsy e Bohemian Chic è che non ci sono regole. Arredarla come si vuole sarà naturale per chi ama questo stile, in modo divertente e interessante e senza sforzo.  






domenica 8 novembre 2015

♔ Tiny House ♔ Mini Appartamenti ♔

♔ Tiny House ♔ Mini Casa ♔

Ah ma quando si arriverà a quella cultura che serve per capire quanto grave e insidiosa è la nostra concezione del bisogno e quanto pericolosa sia l'idea di raggiungere il benessere aumentando il numero dei bisogni. Quando l'unica via è invece quella di eliminarli?










 


Ah sì in effetti è vero: qui siamo nel mondo delle fiabe... ma comunque questa casa è vera!
Pochissimi metri quadrati immersi nel verde: per ritrovare i momenti sognanti, per inventariare i piacevoli ricordi della vita, per fare nuovi progetti. 



Il tutto secondo la filosofia di arredo, del minimo ingombro, ma del massimo rendimento!


E se fosse una alternativa per viverci?

Vivere in un monolocale o in un piccolo appartamento non è esattamente l'ideale, ma per fortuna, con i pezzi interni giusti e un buon occhio per la scelta dell'arredamento, si può sicuramente fare. Qui ci sono 3 suggerimenti chiave per ottenere un buon esito e sotto 5 trucchi.

1° Utilizzare ogni angolo della stanza
Ci sono sempre, se pur piccoli o rari, spazi nascosti, non importa dove e in che tipo di appartamento vivete. Provate a trovare questi spazi e usateli per trarne vantaggio. Ci potrebbe essere solo lo spazio sufficiente per un armadio pensile, ma magari è perfetto per impilare scatole o biancheria che si prelevano meno frequentemente.

2° Utilizzare specchi o superfici riflettenti per far sembrare più grande lo spazio. Gli specchi sono perfetti per rendere il vostro appartamento più grande di quanto non sia in realtà. Creano spazio visivo e spesso, se ben posizionati, raddoppiano la luminosità della stanza. Accanto alle finestre o davanti consentono di riflettere la luce sulle pareti

3° Appendere i vestiti su un rack anziché in un armadio
Un armadio è bello ma richiede anche un certo spazio. Se utilizzate invece una parete e celate gli appendiabiti con un tendaggio, magari scenografico, potete arrivare a dimezzare la profondità (pensate che un armadio va dai 63 ai 70 cm. contro la possibilità di "stringersi" fino a 40 cm. che è lo spazio di una stampella e che, sotto il tendaggio, può anche essere posta leggermente obliqua).









Ecco i trucchi più frequenti per massimizzare gli spazi piccoli

1° consentire alle finestre di far entrare più luce possibile, usando tende leggere, chiare, trasparenti

2° scegliere mobili semplici e lineari, perché all'occorrenza si possono avvicinare e accostare

3° scegliere mobili chiari; è importantissimo perché i colori scuri "catturano" lo spazio occupandolo visivamente molto più di un mobile chiaro che, a parità di dimensioni e volume, sarà sempre meno ingombrante dell'analoga versione scura!

4° utilizzate lo spazio sotto al letto per stoccare cose magari leggere, ma voluminose (es. coperte fuori stagione)

5° trattate uno spazio piccolo come uno grande, arredatelo con cura ed estro, ma non riempitelo troppo, altrimenti non potrete neanche più rigirarvi. E ciò è tutto!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...